“L’Ugl Chimici ha firmato ieri con Eni un importante Protocollo su Salute, Sicurezza e Ambiente”.
Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, sottolineando “l’attenzione che azienda e sindacati pongono sul tema della salute, della sicurezza e delle relative questioni ambientali che devono contribuire e contribuiscono in pari misura anche allo sviluppo e al rilancio delle attività produttive del settore”.
“L’Ugl – spiega Ulgiati – si batte da anni su questo tema e ha costantemente realizzato campagne di sensibilizzazione su una questione verso la quale non bisogna mai abbassare la guardia né smettere mai di vigilare, come dimostrano quotidianamente le tragiche notizie che appaiono sulla cronache italiane”.
“Dunque occorre salutare con estremo favore l’intesa – conclude Ulgiati – Da sottolineare la condivisione dell’impegno a proseguire il significativo investimento nei temi di HSE, nella formazione e nell’evoluzione tecnologica, su cui Eni investe oltre 1 mld di euro l’anno. Abbiamo inoltre convenuto la necessità di sperimentare l’introduzione di nuove tecnologie e nuovi apparati, non solo per incrementare il livello di sicurezza nelle attività operative ma anche per essere all’avanguardia nella gestione delle tematiche della salute, infine è stata istituita anche la Giornata sulla Salute, Sicurezza e Ambiente che consentirà alle parti di sviluppare iniziative congiunte sul tema”.

Share This: