“Non è più tollerabile assistere ai ripetuti episodi di violenza dei detenuti nei confronti delle donne e degli uomini della Polizia penitenziaria: siamo favorevoli alla proposta del vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini di estendere l’utilizzo del Taser anche nelle carceri”.
E’ quanto dichiara il Segretario Nazionale dell’Ugl Polizia Penitenziaria, Alessandro De Pasquale, aggiungendo che “chiediamo inoltre al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede di prestare attenzione alla situazione degli istituti penitenziari, e al Sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone di continuare a visitare le carceri: i poliziotti penitenziari purtroppo operano in condizioni difficilissime e sono stati abbandonati dai precedenti Governi”.
“Occorre urgentemente – conclude il sindacalista – un piano straordinario di assunzioni e una modifica strutturale dell’ordinamento penitenziario, che dia agli agenti maggiori poteri e che distingua questi ultimi dai dirigenti penitenziari, che dovranno solo interessarsi dell’aspetto amministrativo contabile del carcere e non anche della sicurezza”.

Share This: