Quest’anno la Festa del Lavoro dell’Ugl inizierà sabato 29 aprile e proseguirà fino a lunedì 1° maggio presso il ‘Villaggio del Lavoro’ in piazza del Popolo a Latina, dove saranno accolte diverse iniziative, tra seminari, eventi culturali e musicali, che vedranno sfilare ospiti illustri del mondo politico, sindacalisti e ovviamente cittadini. Di seguito il programma.

Sabato 29 aprile

ore 11.00 inizio manifestazione con inaugurazione mostre (“Arte e lavoro”, “Dalla Cisnal all’Ugl”, “L’Umanesimo del lavoro, la redenzione delle terre pontine”;
ore 12.00 Conferenza stampa con il segretario generale Ugl Francesco Paolo Capone e presentazione della ricerca del centro studi Ugl  “L’Italia non è una paese per giovani”;
ore 15.30 flash mob giovani;
ore 16.00 tavola rotonda Giovani: patrimonio e futuro per l’Italia che lavora;
ore 17.30 tavola rotonda Infrastrutture e sviluppo: Roma – Latina, opera necessaria;
ore 19.00 tavola rotonda con il segretario generale Ugl Francesco Paolo Capone Sindacato e politica per un’Italia da ricostruire;
ore 21.00 esibizione Alessio Giaccherini Bass
ore 22.00 esibizione Rino Gaetano Revisited Tribute band

Domenica 30 aprile
ore 11.00 tavola rotonda: Risorsa-famiglia: per un welfare di comunità;
ore 14.30 Consiglio nazionale;
ore 17.00 tavola rotonda Globalizzazione ed Europa: promesse mancate;
ore 19.00 tavola rotonda La piena dis-occupazione;
ore 21.00 estrazione delle 3 borse di studio internazionali;
ore 21.30 esibizione Italian Women Tribute

Lunedì 1° maggio
ore 9.00-10.00 concentramento in Piazza del Quadrato;
ore 11.00 partenza corteo;
ore 13.00 comizio in piazza del Popolo.
Dal palco di piazza del Popolo si alterneranno gli interventi dei dirigenti sindacali delle categorie e della Confederazione fino al comizio conclusivo del segretario generale Ugl, Francesco Paolo Capone.

Seguici e metti un like:
error