La salute e la sicurezza sul lavoro dei pescatori italiani è il tema al centro del dibattito organizzato dall’UGL Pesca, Federazione nazionale UGL Agroalimentare, a Terracina il 27 settembre prossimo, presso il Ristorante Grappolo d’Uva, via Lungomare Matteotti, 1, ore 16.
L’evento, che giunge a conclusione della prima annualità del programma dell’UGL Pesca del Piano Triennale della Pesca a Acquacoltura 2017 – 2019, vuole essere un momento di riflessione sul ritardo normativo, ad oltre 10 anni dall’entrata in vigore del Testo Unico n. 81 del 2008, e di dibattito sulle prospettive dei lavoratori del comparto, ancora in attesa di quegli interventi necessari a garantire loro la sostenibilità economica della loro occupazione.
Nel corso della tavola rotonda “Pesca Marittima, strategie per una nuova cultura della salute e sicurezza sul lavoro” sono chiamati a confrontarsi il Segretario Generale dell’UGL Agroalimentare, Paolo Mattei, il Dott. Walter Graziani, della Direzione Generale della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura del Ministero dell’Agricoltura, l’On. Francesco Zicchieri, Consigliere del Ministro per la sicurezza nella pesca marittima, l’On. Lorenzo Viviani, della Commissione Agricoltura della Camera, il presidente della Commissione Agricoltura del Senato, Sen. Gian Paolo Vallardi.

Ospiti d’onore il Sottosegretario di Stato per il Lavoro, l’On. Claudio Durigon, e il Segretario Generale dell’UGL, Francesco Paolo Capone.

Seguici e metti un like:
error