“Siamo soddisfatti e accogliamo positivamente l’approvazione delle aggravanti nei confronti di coloro che commettono atti di violenza contro gli esercenti delle professioni sanitarie”.
Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Sanità, Gianluca Giuliano, in merito all’approvazione da parte della Commissione Sanità del Senato del Ddl contro le aggressioni agli operatori sanitari.
“Quello delle aggressioni agli operatori sanitari, intenti a svolgere il proprio lavoro, è un tema assolutamente centrale per la nostra organizzazione sindacale. Si tratta di lavoratrici e lavoratori, già vessati da problematiche di ogni sorta, costretti a turni massacranti a causa di organici carenti, non possono veder minata anche la propria sicurezza nell’esercizio delle proprie mansioni. Per questo motivo riteniamo fosse doverosa la scelta di riconoscere le aggravanti per chi commette aggressioni contro di loro”.
“Anche l’istituzione di un Osservatorio nazionale sulla sicurezza degli operatori sanitari presso il ministero della Salute per monitorare gli episodi di violenza e per attuare le misure di prevenzione ci sembra – sottolinea il sindacalista – una conquista di buonsenso”.
“Il prossimo passo – conclude Giuliano – deve essere necessariamente l’aumento delle risorse dedicate alla prevenzione e alla tutela degli operatori sanitari, che, in quanto fulcro del nostro SSN, devono essere tutelati e salvaguardati da questo aumento dei rischi nell’esercizio delle loro mansioni”.

Seguici e metti un like:
error