“Una prima azione di sciopero di quattro ore, dalle 14 alle 18, giovedì 23 febbraio per l’ostinazione dell’azienda a perseguire una condotta di chiusura”. Così in una nota unitaria Ugl TA, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti.

“Di fronte alla totale assenza di un Piano Industriale, alle scelte unilaterali di disdetta del Contratto Nazionale del Trasporto Aereo che violano gli accordi interconfederali vigenti e cancellano automatismi di adeguamento retributivo ed alle ripetute violazioni dei numerosi accordi integrativi al CCNL – conclude la nota – lo sciopero si conferma in questa fase l’unico strumento democratico per la tutela dei diritti dei lavoratori”.

Seguici e metti un like:
error