“Da molti mesi, ormai, UGL sollecita e ricerca con l’azienda Blue Panorama, un confronto di merito teso all’individuazione delle soluzioni necessarie a risolvere la grave crisi che colpisce tutto il personale impiegato in questa società”.
Lo dichiara il Segretario Nazionale della Federazione UGL Trasporto aereo, Francesco Rocco Alfonsi.
“Il management aziendale – spiega – ha dimostrato di preferire al confronto, lo scontro, perseverando in azioni forti ed illogiche che sono arrivate a colpire, addirittura, alcuni lavoratori con provvedimenti disciplinari espulsivi. Inoltre, le indiscrezioni stampa, riferite all’imminente trasferimento di attività di Blue Panorama con relativo COA verso un operatore straniero con sede a Malta, stanno generando preoccupazioni tra i lavoratori anche in relazione alle possibili ricadute di natura normativa e regolatoria. Siamo pertanto a sollecitare un immediato intervento dei Ministeri competenti ed ENACal fine di verificare la correttezza dell’operato e l’immediata apertura di un tavolo istituzionale di confronto”.
“In assenza di azioni in discontinuità – conclude il segretario nazionale – ci attiveremo in ogni sede competente con gli strumenti normativi e giuridici a nostra disposizione”.

Roma, 06 novembre 2019

Seguici e metti un like:
error