Nell’ambito della campagna nazionale dell’UGL “Lavorare per Vivere” volta a sensibilizzare l’opinione pubblica  sul fenomeno delle “morti bianche”, il sindacato ha organizzato  una mobilitazione nazionale, che si terrà giovedì 13 giugno,  nelle maggiori piazze italiane in cui verranno distribuiti ai  giovani dei questionari sul tema della sicurezza nei luoghi di  lavoro.  Lo scopo è quello di indagare sul livello di conoscenza dei  giovani in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, analizzando  ed elaborando il risultato finale dei questionari.   L’iniziativa nasce dal fatto che in base ai dati in Italia, le  morti sul lavoro negli ultimi 10 anni sono aumentate: si contano  oltre 13 mila vittime, più di 30 casi a settimana.
“Una corretta informazione sulla sicurezza è il primo passo per  evitare tragedie sul lavoro come quelle riportate quotidianamente  dalla cronaca nazionale. In tal senso, attraverso la  somministrazione di un questionario, breve e anonimo, l’UGL  intende divulgare ai giovani, che rappresentano il nostro futuro,  una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro”. Ha  dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL.  I Gazebi UGL saranno allestiti nelle seguenti città: AVELLINO –  Piazza Biagio Agnis; AREZZO – via Roma presso i portici; BARI –  Piazza San Ferdinando di Bari; BENEVENTO – Piazza Risorgimento;  CAMPOBASSO – presso FIAT; CATANIA – Piazza Stesicoro; ENNA – Viale  Diaz e Via Roma; FOGGIA – Corso Garibaldi 40; FORLi’ – Piazza  Saffi 2; GELA – Piazza Umberto I; L’AQUILA – Piazzale  Sant’Antonio; MASSA – Viale Eugenio Chiesa; MESSINA – Piazza del  Convento (Barcellona); MILANO – Largo La Foppa; PALERMO –  Piazzetta Bagnasco; PISTOIA – Piazza Gavinana; POTENZA – presso il  centro storico; REGGIO CALABRIA – Piazza Garibaldi; ROMA –  Piazzale della Radio; Piazza Bologna; Piazzale di Ponte Milvio e  Largo dei Colli Albani; SIRACUSA – presso Polichimico; TERNI –  Largo Villa Glori; TORINO – Via Bionaz 23.

Seguici e metti un like:
error