Doppia tappa per il Comitato Lavoratori per il NO che ha iniziato la giornata con Frosinone, 4^ tappa, e ha raggiunto Latina per segnare il quinto appuntamento dei #10milakmperilNo, a cui ha partecipato anche l’On. Renata Polverini (FI), vice presidente della Commissione Lavoro alla Camera. La presenza dell’Onorevole è stata fortemente voluta dal Comitato #lavoratoriperilNO, soprattutto per il grande sostegno che potrà dare presenziando a tutte le conferenze del Comitato. Presenti anche alcuni esponenti della UGL, vista l’adesione del sindacato al Comitato, dai segretari confederali ai nazionali e per finire ai territoriali che hanno dato e continueranno a dare il loro supporto per tutte le tappe italiane.
Fondamentale è stata la presentazione del primo sondaggio sulle opinioni del voto degli italiani al referendum, tenutosi nella stessa giornata di ieri presso la sala stampa di Montecitorio alla presenza dell’On. Renata Polverini e del presidente dei Deputati di Forza Italia alla Camera, On. Renato Brunetta. I dati illustrati dal sondaggista Prof. Renato Mannheimer, e commissionati dal Presidente del Comitato Valentina Iori, sono stati forniti dall’Istituto Eumetra Monterosa e sono stati rilevati il 19 ottobre con metodo Cati. Cosa dicono i dati? Il “NO” al referendum è al 54,5% con in testa il Sud e Isole, mentre il “SI” si attesta al 45,5%. «Ogni settimana presenteremo un sondaggio – ha spiegato il Presidente del Comitato Iori – e la nostra mobilitazione sul territorio continua. Il 22 ottobre ci sono stati 50 gazebo informativi in tutta Italia e presto replicheremo fino al 2 dicembre, termine del tour».
Il Comitato #lavoratoriperilNO in ogni tappa dei #10milakmperilNo ribadisce e spiega le ragioni del NO alla riforma costituzionale proposta dal governo. Il Comitato nasce con lo scopo di dare voce alla classe produttiva del Paese e suscitare un dialogo costruttivo, raccogliendo le istanze del territorio e dei lavoratori, già vessati dalle precedenti riforme del governo Renzi e preoccupati per le ripercussioni che questa ultima potrà avere sul mondo del lavoro.
lavoratori-no-camera-24102016

Seguici e metti un like:
error