Bene aumento retributivo e fondo solidarietà
“Con la firma dell’ipotesi di rinnovo del ccnl del settore elettrico colmiamo finalmente un vuoto durato più di un anno, garantendo agli oltre 50.000 lavoratori interessati un buon aumento retributivo e novità sul fronte normativo”.
Così il segretario generale dell’Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, e il segretario nazionale dell’Ugl Chimici-Energia, Michele Polizzi, commentano la firma del testo, esprimendo “soddisfazione per il risultato raggiunto dopo un lungo periodo di trattative. Ai lavoratori si riconosce un aumento complessivo di 105 euro: 70 euro sui minimi tabellari, 20 legati alla produttività per 14 mensilità, 15 per il welfare, divisi fra finanziamenti ai fondi di categoria, Fopen e Fisde, e assicurazione premorienza”.
“Fra gli aspetti più rilevanti del versante normativo – aggiungono i sindacalisti –, abbiamo introdotto un’importante garanzia decidendo di istituire un fondo bilaterale di solidarietà per il sostegno occupazionale nell’ambito delle aziende del settore”.

Seguici e metti un like:
error