“È stato raggiunto l’accordo tra Assomineraria e Ugl Chimici – dichiara il Segretario Generale Ugl Chimici Luigi Ulgiati – con la condivisione di un sistema di relazioni industriali impostato per rendere il contratto sempre più efficace e partecipativo, pronto a recepire i processi di trasformazione e digitalizzazione”.

“Nel contratto c’è un incremento economico in tre tranche sui minimi tabellari di 140 euro – aggiunge il Vice Segretario Nazionale Ugl Chimici Eliseo Fiorin – e nelle aziende in cui viene effettuata la contrattazione di secondo livello, in aggiunta, verrà erogato un importo di altri 200 euro per i prossimi tre anni”.

“Oltre alla parte economica, c’è anche quella normativa, in cui si prevede un’ulteriore valorizzazione della contrattazione di secondo livello oltre a interventi sull’organizzazione del lavoro, sulla formazione professionale, sulla ricomposizione e sull’arricchimento delle mansioni, con particolare attenzione nei confronti dello sviluppo professionale delle lavoratrici”.

Seguici e metti un like:
error