“Nel corso dell’incontro di oggi abbiamo continuato ad affrontare la questione contrattuale, ottenendo da ArcelorMittal il mantenimento degli elementi fissi del salario, che l’azienda aveva inizialmente intenzione di cambiare”.
E’ quanto dichiara il Segretario Generale dell’Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, al termine del tavolo al Mise su Ilva, aggiungendo che “restano tuttavia forti distanze sulla parte relativa al premio di produzione, che l’azienda vuole vincolare ad alcuni parametri. Per quanto ci riguarda, abbiamo respinto al mittente la proposta, che riteniamo vada discussa in un secondo momento, nell’ambito della contrattazione di secondo livello”.
“Nel corso dell’incontro in calendario per il 26 aprile – conclude – entreremo nel ‘vivo’ della trattativa, affrontando la questione dei livelli occupazionali: per noi resta cruciale e indiscutibile la salvaguardia di tutti i lavoratori. Lo ribadiamo, non deve esserci nessun esubero”.

Seguici e metti un like:
error