“Ennesimo agghiacciante incidente mortale sul luogo di lavoro che ha coinvolto 4 operai in Lombardia. Ora più che mai serve un’azione forte da parte del Governo, è quindi necessario un intervento tempestivo per porre fine a queste stragi  silenziose. Non possiamo più restare a guardare”. Lo afferma in una nota Paolo Capone, segretario generale dell’UGL, in merito  all’incidente sul lavoro avvenuto oggi in un’azienda agricola ad Arena Po (Pavia). “I numeri parlano chiaro: nel primo semestre del 2019 ci sono stati 482 decessi, il peggior dato dal 2016 –  aggiunge -. Occorrono più controlli, una maggiore formazione e diffusione della cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, soprattutto in quelli più a rischio. L’UGL è in tour con la manifestazione ‘Lavorare per Vivere’ volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno”.

Seguici e metti un like:
error