“L’Ugl Funzione Pubblica proclama lo stato di agitazione del personale amministrativo appartenente al Ccnl Funzioni Centrali dell’Ufficio scolastico provinciale di Cosenza, per protestare contro la grave carenza di organico più volte denunciata senza ottenere alcuna risposta dal Miur”.E’ quanto rende noto il Segretario Nazionale dell’Ugl Funzione Pubblica, Alessandro Di Stefano, aggiungendo che “il sottodimensionamento del personale verrà ulteriormente aggravato dal mancato rinnovo del distacco di alcuni docenti e Ata in esubero che gli scorsi anni hanno prestato servizio presso l’Ufficio: i dipendenti rimasti dovranno affrontare carichi di lavoro insostenibili, che li esporranno molto verosimilmente al rischio di stress lavoro correlato”.
“Chiediamo un intervento urgente del Miur per porre rimedio a questa situazione – conclude il sindacalista -. In assenza di convocazioni o soluzioni concrete, adotteremo tutte le misure necessarie a tutelare i lavoratori, a partire dalla proclamazione di scioperi del personale”.

Seguici e metti un like:
error