“Finalmente ieri 22 settembre 2020 l’Usiagi-UGL ha potuto partecipare ad un incontro con il Gabinetto del Sottosegretario Andrea Martella nel quale erano presenti tutte le Organizzazioni sindacali. L’oggetto principale dell’incontro era sulla disponibilita’ della rete edicole a valutare un accordo con Poste Italiane che preveda, a costi contenuti, la possibilita’ di erogare diversi servizi (non ancora nel dettaglio individuati) usufruendo della rete di PT. L’Usiagi pur nutrendo alcuni dubbi sull’impatto che tale iniziativa possa portare vantaggi economici concreti ha comunque ritenuto opportuno accettare di approfondire l’argomento. L’occasione di avere importanti interlocutori presenti all’incontro ha indotto l’Usiagi a ribadire, se ancora ce ne fosse bisogno, la disastrosa situazione che attanaglia,ormai da troppo tempo, tutta la categoria. Abbiamo inoltre avanzato alcune concrete proposte tra cui la totale decurtazione della tassa di suolo pubblico per il 2021 e 2022 (proposta inoltrata nei mesi scorsi dalla Usiagi alle principali amministrazioni comunali) come ottenuto da altre attivita’ commerciali (bar- ristoranti). Riguardo invece l’iniziativa presa sul credito d’imposta, valida iniziativa, abbiamo pero’ sentito il dovere di sottolineare che se sono stati utilizzati fondi pari a 3 milioni di euro di 13 totali messi a disposizione e’ evidente che la maggior parte degli edicolanti non ne ha potuto godere a causa del vincolo della ‘correttezza contributiva’ e per questo abbiamo chiesto di poter accedere al suddetto credito togliendo il suddetto vincolo e magari poterlo utilizzare per sanare i debiti pendenti con lo Stato. Registraimo comunque, come positivo tale incontro perche’ mette in condizione tutti coloro che svolgono una attivita’ di rappresentanza di poter comunicare, informare e proporre soluzioni concrete per arginare quella che consideriamo una crisi senza precedenti che ha coinvolto tutta la categoria”. Cosi’ in una nota Usiagi UGL.

Seguici e metti un like:
error