tavolo_non-autosufficienza_3011“L’intesa siglata oggi con il ministro Poletti è un importante passo avanti, ma serve uno sforzo maggiore per arrivare allo stanziamento di risorse adeguate per disabilità e non autosufficienza”.
Lo dichiara il segretario confederale dell’Ugl, Ornella Petillo, al termine dell’incontro fra le parti sociali, il ministro del Lavoro e il sottosegretario Franca Biondelli.
“Questo risultato – prosegue – è frutto di un lavoro comune portato avanti insieme all’Ufficio Politiche della Disabilità dell’Ugl, guidato da Giovanni Scacciavillani, e alla Federazione dell’Ugl Pensionati, guidata da Corrado Mannucci”.
Per la sindacalista “l’incremento del Fondo per la non autosufficienza consentirà di poter sostenere maggiori e migliori progetti a favore delle categorie più deboli, ma è solo un inizio: la strada è ancora lunga, anche se andiamo nella giusta direzione grazie al lavoro di squadra con tutte le parti coinvolte, dai sindacati alle associazioni civili fino al governo”.
Come evidenzia Scacciavillani, “ci aspettiamo che l’emendamento alla manovra finanziaria che verrà presentato dal ministro Poletti in Senato sia recepito e il nuovo percorso di concertazione avviato oggi non venga abbandonato. E’ fondamentale ridisegnare in modo più efficace tutte le politiche sociali del nostro Paese, anche secondo gli orientamenti del nuovo Programma d’azione biennale per la Disabilità”.

Seguici e metti un like:
error