“Un plauso va al ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, che nella Legge di Bilancio 2019 è riuscita ad ottenere un fondo di 130 milioni, utili per le nuove assunzioni nella pubblica amministrazione”.
Lo dichiara il responsabile dell’Ufficio Funzione pubblica dell’Ugl, Augusto Ghinelli.
Per il sindacalista “è utile ricordare, che da oltre dieci anni, salvo qualche concorso pubblico dedicato a posizioni di vertice, l’organico è rimasto congelato, facendo lievitare l’età dei lavoratori, ad una media di circa 54 anni e rendendo la nostra PA, quella con gli organici più anziani d’Europa. Il turnover al 100% che, fino a qualche tempo fa, sembrava un miraggio, oggi diventa realtà, grazie anche a Quota 100”.
“Quando si ha voglia di fare – conclude Ghinelli – e di realizzare pensare veramente un cambiamento generazionale, anche i miraggi possono diventare realtà”.

Seguici e metti un like:
error