“Sulla questione del Mes, il Fondo salva Stati, occorre trasparenza e sarebbe gravissimo, se confermato, quanto sta emergendo sulla presunta modifica avallata mesi fa dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, tenendo all’oscuro l’intero Paese. Una riforma che, se ratificata dall’Italia, creerebbe condizioni difficili per i risparmiatori e in generale per l’economia italiana e il sistema bancario e creditizio. Come sindacato siamo preoccupati e chiediamo a Conte di fare immediatamente chiarezza in merito”. Lo afferma il segretario generale dell’Ugl, Paolo Capone.

Seguici e metti un like:
error