Si è svolta oggi a Milano l’inaugurazione della nuova sede ristrutturata dell’Ugl. Erano presenti alla manifestazione il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo  Salvini, il sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali, Claudio Durigon e il presidente della Regione Lombardia, Attilio  Fontana. “L’inaugurazione della nuova sede dell’UGL qui a Milano – ha detto il segretario generale, Paolo Capone – contribuirà certamente a dare un nuovo e rinnovato impegno, a livello territoriale, nella difesa dei diritti dei lavoratori. L’Ugl, in tal senso, è costantemente attenta alla tutela della dignità della persona attraverso un ruolo più moderno del sindacato, volto a individuare e ridurre le tante forme di precarietà che attanagliano in particolar modo le giovani generazioni”.
“L’inaugurazione di una nuova sede sindacale costituisce una bella giornata, in un momento come questo, in cui il Governo che rappresento sta facendo tanto nella difesa del lavoro con il  Decreto ‘Quota 100’. Auguro all’Ugl di continuare nel suo impegno quotidiano nell’essere ‘l’altro sindacato sempre fuori dal coro’, ha affermato Salvini.  “La nuova sede di Milano è lo specchio del continuo impegno  profuso nella costruzione quotidiana di un sindacato moderno e  propositivo che sa riconoscere il giusto valore alle professionalità e alle competenze di tutti i lavoratori”, ha  sottolineato il segretario dell’UGL Milano, Daniela Ballico,  presente all’inaugurazione.

Seguici e metti un like:
error