“Anche nella giornata di oggi i lavoratori della commessa ANAC sono scesi in
piazza per difendere il diritto alla continuità occupazionale”.
E’ quanto dichiara Stefano Conti, Segretario Nazionale dell’UGL
Telecomunicazioni.
“Intanto nell’ambito della convenzione CONSIP i lavoratori operanti sulla
commessa ISTAT, a pochi giorni dalla scadenza della commessa con
l’azienda uscente, non hanno notizie su quale sarà il loro destino lavorativo e la situazione soprattutto sul sito interessato di Rende si fa ogni minuto più preoccupata”,
continua Conti.
“E’ necessario che i vertici di CONSIP si rendano conto di quanto sta
accadendo in questi giorni; il paradosso è che l’acquisizione in questi termini
di commesse di carattere pubblico rischia di compromettere seriamente il
percorso costruito dalle forze sociali riguardo la clausola sociale che deve
rappresentare uno strumento di garanzia per la continuità del rapporto di
lavoro”, conclude Conti.
Seguici e metti un like:
error