“Sottoscritto con Alitalia, presso il   ministero del Lavoro, l’accordo per il personale di terra coinvolto nella prosecuzione della cassa integrazione straordinaria, con cui vengono individuati ambiti e profili professionali interessati al   ricorso all’assegno di ricollocazione”. Ne danno notizia unitariamente  Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo che proseguono: “Ora si apre la fase delle politiche attive per tutti   questi lavoratori, che verranno coinvolti su base volontaria in   progetti di ricollocazione e riqualificazione, formalizzati a breve   con un protocollo presso l’Anpal – Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro”.  L’accordo, piegano in una nota le organizzazioni sindacali dei trasporti, “si basa sulla nuova norma della legge di stabilità 2017, che consente al personale percettore di cigs, l’accesso volontario e individuale a progetti di ricollocazione e riqualificazione”.

Share This: