“L’Ugl Igiene Ambientale ha siglato un’importante intesa relativa al rinnovo del Ccnl Servizi Ambientali privato”.
Soddisfatti Roberto Favoccia, segretario nazionale dell’Ugl Igiene Ambientale e Maria Rosaria Sellitti, Vice segretario nazionale, dopo l’accordo realizzato presso la Fise Assoambiente a Roma.
“Importante il capitolo dell’intesa legato alle tutele sociali – precisano i sindacalisti – come la modifica dell’articolo 58 su ‘Parità di trattamento tra uomini e donne, Prevenzione e repressione di comportamenti discriminatori, di molestie e di violenza sui luoghi di lavoro. I datori di lavoro hanno il dovere di adoperarsi affinché – proseguono – nei luoghi di lavoro siano prevenute e contrastate forme di molestia, vessazione e di violenza, facendo riferimento a quanto stabilità dalla Risoluzione del Parlamento Europeo”.
“Piena soddisfazione – aggiunge Sellitti – per l’introduzione ex novo dell’art. 59 relativo al “Congedo per le donne vittime di violenza di genere”, in relazione all’art 24 del D.lgs 15/06/2015 n. 80”.
“Apprezziamo l’attenzione rivolta dall’associazione datoriale ad un tema così delicato, la violenza sulle donne è un argomento al quale l’Ugl ha mostrato da sempre particolare sensibilità, realizzando iniziative su tutto il territorio nazionale”.
Favoccia punta l’attenzione sul Fondo Previambiente evidenziando che “sarebbe necessario ottimizzare l’informazione sui benefici che comporta la previdenza complementare, soprattutto mirata ai nuovi assunti”.

Share This: