“Una vera e propria strage quella che si è consumata nella fabbrica di fuochi d’artificio a Barcellona Pozzo di Gotto, nel Messinese. L’Ugl è vicina alle famiglie delle vittime che hanno perso la vita sul luogo di lavoro a causa dell’esplosione. Tragedie come questa non devono più accadere, occorre diffondere, in maniera capillare, una maggiore cultura della sicurezza e una formazione dei lavoratori adeguata, soprattutto laddove il rischio di incidenti è alto”. A dirlo è Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl, per il quale “è necessario l’intervento del Governo con una campagna di informazione e di prevenzione a livello territoriale nel Paese”. Intanto l’Ugl continua il suo tour ‘Lavorare per vivere’, la cui prossima tappa si terrà martedì 26 novembre in piazza Duomo a L’Aquila, per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul triste fenomeno. Basta stragi sul lavoro”, conclude Capone.

Seguici e metti un like:
error