COMUNICATO STAMPA

Roma 7 febbraio – “Abbiamo richiesto e ottenuto a livello unitario la donazione alle famiglie delle vittime della paga per le due ore di sciopero di oggi, un confronto serrato nell’ambito di un tavolo permanente sulla sicurezza sul lavoro, a seguito degli sviluppi dell’indagine e l’analisi a posteriori, rispetto a correttivi da mettere in campo per evitare che simili tragedie possano ripetersi”. E’ quanto riferiscono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast Ferrovie, UGL AF e Orsa sull’incontro con i vertici del Gruppo Fs Italiane a seguito dell’incidente  ferroviario di Lodi. “Abbiamo anche chiesto – proseguono le organizzazioni sindacali – un nuovo confronto della cosiddetta sede di partecipazione per gli aggiornamenti sul piano industriale, in relazione agli investimenti in tecnologie e sicurezza oltre che in risorse umane comprendendo i temi della formazione e dei nuovi apporti di personale. C’è l’impegno dell’azienda – affermano infine Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast Ferrovie, UGL AF e Orsa – a riconvocarci per avviare il confronto richiesto”.

Le Segreterie Nazionali
Roma, 07/02/2020

 

Seguici e metti un like:
error